Caro bambino mio...

 

 

 

 

Caro bambino mio

vorrei raccontarti una favola bella.

Vorrei essere per te come un angelo

che magicamente

possa indicarti il sentiero

verso la tua futura vita.

Quando il tempo ti avrà reso grande,

ricorda sempre

che la vita è un incanto,

un miraggio a cui devi credere

senza ignorare che i sogni

possono diventare realtà.

Non ascoltare

chi deluso dalla vita stessa

vorrà convincerti che potresti incontrare

solo amarezze e contrarietà.

La vita è armonia bambino mio,

te lo dico io perché ti voglio bene.

Io non ascoltai le parole

che ora dico a te

e quell’angelo che mi indicò la via,

non lo ascoltai,

forse lo cacciai perché ignoravo

che soltanto lui poteva vedere

che il sentiero in cui mi ero avventurata

era sbagliato.

Ora che la mia delusione è grande

per non averlo ascoltato,

posso rivelarti il segreto

che mi avrebbe dato la felicità.

Ora che pesano su di me

delusioni cocenti e dolorose, falsità,  malvagità e amarezza  a volontà

e prima che tutto questo

possa soltanto sfiorarti

facendoti sentire

il gelo della disperazione,

ascolta bene…

Prega il tuo angelo custode

di tenerti stretto per la mano,

chiedigli con tutte le forze che hai

di non abbandonarti mai.

Se soltanto per un attimo

lascerai la sua mano,

potresti come me,

non trovarla più

e vagheresti disperato

in una vita che non è la tua,

dimenticando che esiste l’armonia,

la bellezza e l’allegria.

Ricordati che

se non chiederai nulla alla vita,

la vita nulla ti darà

e vivrai la mia stessa triste storia

incontrando solo avversità e false verità.

Ti guarderesti intorno smarrito

e ti chiederesti perché nel tuo cammino non incontri nessuno

disposto a donarti un sorriso

o una briciola d’amore.

 

 

 

©Daniela Costantini

 

 

 

 

Home