Dentro alla mia lacrima

 

 Lunghi attimi

trascorsi come dentro ad una lacrima.

Quella lacrima che scendendo

segna il volto e che senti calda e viva;

percepisci che ti sta portando con sé

nella sua corsa…

Non so se nella sua discesa

si poserà sulla mia bocca

atteggiata ad un sorriso,

non so se così sarà…

Ne suo dondolio raccolto

c’è una cauta attesa,

è come un lamento alla vita.

Lacrima,

se scendendo troverai un sorriso,

sentirò sbocciare in me la felicità.

Non arrenderti però, calda lacrima,

se al contrario

troverai le mie labbra serrate

nella morsa del dolore,

ma riempile col tuo languido calore.

Sarà come annaffiare

un deserto arso dal sole

e riuscirai a farci nascere

il fiore del sollievo.

 

©Daniela Costantini

 

 

 

Menu Poesie

 

Home