I FOLLETTI

 

 

I folletti sono la tribù più numerosa del “Piccolo Popolo” e vivono in tutto il mondo. Anche se sono molto diversi tra loro, hanno alcune caratteristiche in comune che ce li fanno riconoscere come membri della stessa specie:

sono piccoli o piccolissimi (dai 3 centimetri dei folletti Inglesi al metro e venti di quelli del Mozambico). Oltre che piccoli, di solito sono abbastanza brutti o addirittura mostruosi.

Non ci tengono a farsi vedere e sono bravissimi a nascondersi tra le foglie, le rocce e il terreno.

Non è facile incontrarli, ma se accade è un’esperienza entusiasmante e indimenticabile. I folletti possono aiutare gli umani se ne diventano amici e li aiutano a risolvere molti problemi, ma sono molto dispettosi in caso contrario.

I folletti sono esseri piccoli che svaniscono come se fossero fatti di fumo, non hanno l'ombra se visti alla luce del sole e non lasciano tracce sulla Terra quando camminano. Molte persone scambiano per fuochi sacri i folletti che vivono nelle brughiere.

I folletti sono spiriti elementali, cioè abitano nei quattro elementi: acqua, aria, terra e fuoco.

I folletti del mare sono vestiti di azzurro e compaiono nei riflessi delle onde cavalcano i delfini e vivono sulle navi, dove aiutano i marinai e restano con loro a bere rum e raccontare storie di naufraghi. Sono in grado di avvistare pericoli prima degli uomini e sono di aiuto durante le tempeste.

I folletti del bosco sono i più comuni e i più facili da incontrare. Vestono con pantaloni e casacca verde, stivaletti a mezza gamba e portano un cappello con una lunga piuma.

I folletti sono molto gelosi del luogo nel quale vivono e lo proteggono da persone dannose: spengono il fuoco attaccato dai piromani e aiutano gli animali a scappare da lacci e trappole. Quando però i contadini che vivono in montagna si dimenticano di lasciare qualcosa da mangiare per i folletti che proteggono le mucche al pascolo, questi intrecciano le code degli animali in modo così stretto che il nodo non si può sciogliere, ma solamente tagliare.

I folletti della montagna scolpiscono strani disegni sulle rocce, vivono nelle grotte, ma anche nelle baite, aiutano i montanari a fare il formaggio e badano alle capre. Solitamente questi folletti amano ballare con le fate sotto i raggi della luna.

A volte i folletti si trovano anche in città perché hanno seguito qualcuno a cui vogliono bene, ma bisogna prestare loro tante attenzioni perché non è il loro ambiente naturale e possono diventare tristi ed annoiati. Bisogna sempre procurare loro del cibo buono, come biscotti, latte, miele, caramelle e qualcosa con cui giocare come sfere colorate, campanellini e foglie secche. La loro specialità è nascondere le cose nelle case, ma se promettiamo loro di regalargli una bella tazza di latte con il miele le cose tornano al loro posto.

Sono delle creature dolcissime che hanno bisogno di molto affetto, guideranno benevolmente i passi degli uomini se rispettano il bosco che è il loro habitat naturale.