La vecchia panchina





 

Bellissimo questo parco romano

anche se il freddo inverno

aleggia nei suoi viali.

Passeggio assorta

cercando una vecchia panchina,

la nostra panchina dei baci.

Ricordo… eravamo seduti

e poi chiedemmo ad un passante

di scattarci una fotografia.

Desidero tanto di rivederla,

sarà diventata sbiadita e sbilenca,

chissà se c’è ancora…

Un bimbo corre felice dietro al suo cane,

scuote i miei pensieri

travolgendomi col suo sorriso.

Mi volto, l’ho trovata, eccola li…

C’è una coppia di giovani innamorati

che si scambiano il linguaggio del cuore.

Alzandosi si avvicinano a me…

Signora,

potrebbe scattarci una fotografia?

Metto a fuoco la loro immagine

così piena d’amore.

Un giorno lontano

qualcuno fece lo stesso gesto per noi.

Rendo la macchinetta

e tra noi scorre un caldo sorriso.

Li saluto e mi allontano

ascoltando il sussurro

che mi sale dal cuore…

Grazie ragazzi,

ho rivisto in voi la mia gioventù

e il mio giovane amore;

quel grande tesoro

mi è rimasto nel cuore.


©Daniela Costantini