Le Fate della Terra


 

Le fate della Terra rappresentano la forza e la natura Risiedono tra le rocce, in caverne

o nella profondità del terreno.  Il loro compito è quello di sorvegliare il terreno e di mantenerne integra la sua struttura.

Sono solite regalare agli umani tesori e pietre preziose.

Sono le più amate fra coloro che vivono in montagna e sono particolarmente benevole. Dove vivono le fate della Terra vi è sempre abbondanza, prosperità ed allegria

in quanto la loro presenza allontana la sfortuna.

Le Fate della Terra a volte si mostrano a chi vuole vederle.

 

LUSURI

Le piccole luci colorate a volte simili a lucciole e a volte "grandi come tinozze", erano chiamate Lusuri, e si racconta fossero delle trasformazioni delle entità fatate. Si credeva infatti che gli abitanti dei mondi sottili sapessero trasformarsi in luci e che, in tali sembianze, andassero a visitare quegli umani che per qualche motivo erano ritenuti interessanti. Ancora oggi può accadere che gli Esseri Fatati si manifestino in forma di piccole o grandi luci, bianche o colorate, ma oggi, ai nostri tempi non si pensa più a cause soprannaturali e la scienza definisce questi fenomeni come fulmini globulari o fenomeni luminosi d'origine elettrica oppure, specialmente quando le luci sono particolarmente grandi e si muovono rapidamente nel cielo, si pensa ai dischi volanti, agli Ufo e alle astronavi extraterrestri.

  

DRIADI E AMADRIADI

Sono conosciute come le fate degli alberi e gli è stato attribuito questo nome in quanto si possono trovare solo vicino al loro albero. Ogni driade nasceva con un albero da custodire e viveva nell'albero stesso, oppure nelle sue vicinanze. Molto timide per natura, si allontanano difficilmente dal loro albero se non per pochi passi. Se il loro albero muore loro ne seguirebbero il destino, mentre invece le Amadriadi riuscirebbero a vivere anche con un altro albero e allontanandosi dal proprio luogo di origine.