Le sponde dell’anima

 

 

 

 

Ho paura di queste mie lacrime

che timide restano in fondo al mio cuore.

Sono entrate con forza dentro me,

di certo non le volevo…

Ho dovuto imparare a rifiutare un sorriso

e a non desiderare più nulla per me.

Ho imparato…

ho imparato con grande fatica.

Cosa accadrà se la tenerezza

del mio struggente rimpianto

romperà gli argini di queste rive colme di tristezza?

Piangerò…

la mia anima non avrà più sponde

e diventerò come terra arsa dal sole.

 

©Daniela Costantini

 

 

Indice Poesie

Home