Ricordo ancora…

un morbido batuffolo,

e quegli  incredibili occhi verdi.

Così dolci e così grandi

in quel piccolo musetto…

Da quel giorno è trascorso tanto tempo

e la parola tenerezza

significa che è bello averti qui.

I tuoi occhi

hanno lo stesso colore delle foglie sui rami

a primavera

e mentre ti accarezzo

provo una gioia pura, vera…

Da te ho imparato

una forma speciale di felicità,

la certezza che l’amore non ha confini,

è spontaneità…

E’ un ricevere e un dare.

Quando arriva il mattino

cammino in silenzio per non svegliare nessuno

nella casa ancora addormentata,

ma tu arrivi subito a farmi le fusa.

E’ il tuo modo

per augurarmi una buona giornata.

Ti accarezzo e ti dico “vieni con me”

mangerai la tua pappa…

ed io preparerò il caffè!

 



©Daniela Costantini

 

 


 

 
 

Indice Poesie

 

Home