Pietre del Terzo Chakra

 

 

 

 

Ambra

Calcite Gialla

Occhio di Tigre

Peridoto - Olivina

Pirite

Quarzo Citrino

 

 

 

Topazio dorato

 

 

 

CITRINO

 

Spirito: Promuove il senso della propria individualità, la sicurezza ed il coraggio di vivere. Rende dinamici e fa emergere il bisogno di cambiamenti, di nuove esperienze e di realizzare se stessi.

Psiche: Infonde gioia di vivere, aiuta a superare gli stati depressivi ed a liberarsi dei pensieri opprimenti. Infine, rende estroversi.

Mente: Aiuta a rielaborare le proprie impressioni. Stimola il confronto con il prossimo, contribuisce a comprendere il significato delle situazioni in cui si trova.

Livello fisico: Stimola il processo digestivo e la funzionalità dello stomaco, milza e pancreas. Attenua i sintomi del diabete allo stadio iniziale; rafforza il sistema nervoso.

Impiego: Deve essere tenuto a contatto con la pelle. In alternativa, può essere utilizzato come pietra meditativa.

 

  

AMBRA

 

Spirito: L’ambra favorisce lo sviluppo di una natura solare nel soggetto, che anche se sulle prime può apparire arrendevole, dispone in realtà di un elevata consapevolezza di se stesso. Inoltre, essa rende spontanei ed aperti, anche se al tempo stesso tradizionalisti.

Psiche: Infonde spensieratezza e felicità. Rende pacifici ed ottimisti, rafforzando il senso di fiducia in se stessi. Grazie allo sviluppo di queste qualità, l’individuo può più facilmente raggiungere il successo.

Mente: Sul piano mentale, l’ambra fa diminuire le resistenze, rende elastici e stimola la creatività. Grazie al fatto che riesce a realizzare più facilmente i propri desideri, l’individuo si sente più motivato nella vita, cosa che si rivela per lui di grande valore.

Livello fisico: Allevia i disturbi allo stomaco, alla milza e ai reni, nonché le dermatiti prodotte da un cattivo metabolismo. è utile, inoltre, nei casi di problemi alle articolazioni, rafforza le mucose ed aiuta la dentizione nei bambini.

Impiego: I migliori risultati sono conseguibili attraverso un impiego lungo e frequente.

Appesa ad una catenina per bambini, questa pietra si rileva più utile quando viene di tanto in tanto portata anche dalla madre ( la quale potrà in questo modo registrare le informazioni rilevanti).

 

  

TOPAZIO DORATO

 

Spirito: Rafforza nel soggetto la capacità di realizzarsi nella vita e di presentarsi agli altri nella giusta luce. Migliora la sua autoconsapevolezza e lo rende aperto. Stimola in lui il desiderio di fama e di riconoscimento.

Psiche: Rende l’individuo sicuro di sé, consapevole della propria importanza, orgoglioso e conscio del proprio ruolo, ma anche magnanimo e generoso. Mette in risalto le sue doti carismatiche.

Mente: Favorisce lo sviluppo di grandi progetti ed idee. Ci aiuta a superare i limiti, spesso falsi, che noi stessi ci imponiamo, senza tuttavia farci prendere perdere il senso della realtà.

Livello fisico: è indicato negli stati di esaurimento. Rafforza il sistema nervoso, migliorandone la funzionalità e rendendo più reattivo l’intero organismo. Stimola l’appetito, ma risulta utile anche nel mantenimento della linea. Attiva la vitalità, i processi di combustione interna e l’intero metabolismo.

Impiego: Deve essere tenuto a contatto della regione del plesso solare.

 

  

OCCHIO DI TIGRE

 

Spirito: Aiuta a superare i momenti di difficoltà, e a non prendere il coraggio e la fiducia in se stessi.

Psiche: Permette di difendersi dalle situazioni opprimenti e dalle persone invadenti, riducendo, in tal modo, gli effetti dello stress e delle influenze negative.

Mente: Aiuta a mantenere sotto controllo le situazioni critiche. Si rileva utile anche nei casi di cui vi è la tendenza ad esitare.

Livello fisico: Svolge un’azione antidolorifica. Rallenta il flusso energetico nel corpo, rivelandosi efficace contro gli stati di ipereccitazione nervosa o di iperattività delle surrenali

Impiego: Dato che questa pietra tende a rallentare il flusso dell’energia nell’organismo, il suo terapeutico non dovrebbe mai essere protratto per più di una settimana. Per ottenere risultati sul piano spirituale, si consiglia di utilizzarla in associazione con la meditazione.

 

  

PIRITE

 

Spirito: Fa prendere coscienza della propria vera natura e pone in luce sia i lati positivi, che quelli negativi della propria indole.

Psiche: Induce il soggetto a rivelare i lati nascosti di se stesso, rendendolo in tal modo aperto e leale nei confronti del prossimo.

Mente: Fa emergere le cause alla base dei conflitti e delle malattie, permettendo la loro eliminazione.

Livello fisico: Fa luce sui quadri clinici poco chiari, consentendo di individuarne le cause. In particolar modo, “i soli di pirite” svolgono un’azione antidolorifica.

Impiego: La pirite deve essere tenuta a diretto contatto con la pelle solo per breve tempo, in quanto un suo impiego prolungato, soprattutto in presenza di sudore, può determinare la separazione del solfuro di ferro, irritante per la pelle e dannoso per il colore dei vestiti. Alla luce di ciò, è perciò preferibile utilizzarla come pietra meditativa, o collocarla in un punto dal quale sia costantemente visibile.

 

  

PERIDOTO - OLIVINA

 

Spirito: Aiuta il soggetto a sottrarsi alle influenze esterne, permettendogli di vivere sino in fondo la propria vita e di imparare, così, dalle proprie esperienze.

Psiche: Permette di affrontare e superare i problemi derivanti dai sensi di colpa, e di scaricare più facilmente la collera accumulata.

Mente: Aiuta a riconoscere gli errori commessi, e a perdonare se stessi. Fa prendere coscienza di ciò che si sarebbe dovuto fare e non si è fatto.

Livello fisico: Svolge una forte azione disintossicante e rivitalizzante. Stimola la funzionalità del fegato e della cistifellea, e promuove il metabolismo nel suo complesso. È utile nei casi di disturbi alla pelle.

 Impiego: Deve essere portata a contatto con la pelle, o applicata alla regione del fegato.

 

 

CALCITE GIALLA

 

Spirito: La calcite ha la proprietà di attivare tutti i processi vitali. Questo è particolarmente vero nei bambini, ma anche gli adulti che hanno una visione pessimistica della vita possono trarre vantaggio da essa.

Psiche: La calcite dona senso di stabilità, fiducia in se stessi e fermezza. Contrasta efficacemente la pigrizia ed aiuta il soggetto ad affrontare e superare le situazioni in cui si trova.

Mente: Permette all’individuo di trovare le energie per tradurre in realtà le proprie idee. Rafforza sia la memoria che la capacità di discriminare. Rendendo più efficienti, migliora le possibilità di raggiungere il successo.

Livello fisico: Svolge un ruolo stimolante nei confronti del metabolismo e dei processi immunitari. Favorisce la crescita nei bambini; allevia i disturbi della pelle e dell’intestino; purifica il sangue ed accelera la guarigione di ossa e tessuti. Infine, normalizza il ritmo cardiaco e rafforza il cuore.

Impiego: Si consiglia di portarla addosso per lunghi periodi, montata su di un bracciale o una collana. Nel caso la si assuma come essenza, si otterranno effetti più rapidi ed intensi.

 

 

BIBLIOGRAFIA:

Gienger, Michael. Maggio 1997. L'arte di curare con le pietre. Spigno Saturnia (LT), Edizioni Crisalide.