Dio prese la Bontà

e la mescolò pazientemente con l’Amore,

le condì con la Pazienza e la Dedizione,

vi sparse gocce di Serenità

e aggiunse tanta tanta Dolcezza.

Ecco la Mamma era pronta.

Non ebbe bisogno di un forno per la cottura

perché nel petto delle Mamme

brucia una grande fornace

che non si spegne mai

neanche con i getti gelati delle delusioni

che tante volte inondano il loro tenero cuore.

Sono gli unici esseri che sanno indossare

sempre lo stesso vestito

e che portano ai piedi scarpe scolorite.

Possono farlo …

Nessuno al mondo le può uguagliare in bellezza

perché il loro vestito è intessuto di luce

e con i loro passi nelle scarpe consumate

sanno tracciare le strade della vita dei loro figli

con regalità e nobiltà.

I loro pensieri non hanno confini e sanno percorrere

le strade del sogno ….

Sono sempre pensieri stupendi

che solo loro sanno fare

con la loro grande forza d’amare!

Anche se logora, vecchia e stanca

una mamma non potrà mai dimenticare

che Dio l’ha creata per le sue creature

e  che per le sue creature per sempre vivrà

anche quando sarà nell’eternità!

   

©Daniela Costantini

 

 

 

Indice Poesie

 

Home