Un poeta

riesce ad amare anche le lacrime

perché come la pioggia

rende fertile la terra

così le lacrime rendono fertile il cuore.

Un poeta ama

perché nulla altro sa fare…

e piange per le ferite che gli infligge

chi odia l’amore e la vita.

Sente il cuore scoppiargli nel petto

per tutti quelli che non sanno amare.

Un poeta ama per sempre,

fino al suo ultimo respiro

quando donerà alle ombre della morte

il sogno che aveva sognato

per tutta la vita.

Osservate le lacrime di un poeta,

osservatele

quando segnano le sue gote…

scorgerete petali di fantasia che scivolano via

trascinando briciole

della sua luminosa anima.

 

 

 

©Daniela Costantini