Sono un ex-allieva di un Istituto di Don Bosco, amico e guida di tanti ragazzi

I cinque anni della scuola elementare trascorsi con le mie insegnanti che erano tutte suore,

sono un ricordo che conservo con tanta fierezza.

Dopo tanti anni non le ho dimenticate, sarebbe impossibile.

Mi hanno insegnato molto e sono state determinanti nella mia formazione,

nel mio modo di interpretare la vita.

Sono stata privilegiata per essere cresciuta all'ombra degli insegnamenti di San Giovanni Bosco

e desidero ricordare in questa pagina alcune delle sue frasi più belle.

 

 

Fa che tutti quelli con cui parli,diventino tuoi amici.

Sarà sempre per voi una bella giornata quando vi riesce di vincere coi benefici un nemico e farvi un amico.

Studia di farti amare piuttosto che di farti temere.

 Ricordati che hai un Angelo per compagno,custode e amico.

L'amore fa sopportare le fatiche, le noie,le ingratitudini,le mancanze,le negligenze.

Per fare del bene bisogna avere un poco di coraggio.

La carità sopporta tutto,quindi non avrà mai vera carità chi non vuole sopportare i difetti degli altri.

Se il denaro fa molto, la preghiera ottiene tutto.

Niente ti turbi: chi ha Dio ha tutto.

Pensate sempre a quello che di voi dirà il Signore, non a quello che di voi, in bene o in male,diranno gli uomini.

La dolcezza nel parlare, nell'operare, nell'avvisare guadagna tutto e tutti.

Si otterrà più con uno sguardo di carità, con una parola di incoraggiamento che dia fiducia al cuore,che con molti rimproveri i quali non fanno che inquietare.

Perché si vuole sostituire all'amore la freddezza di un regolamento?

Gesù sarà sempre nostro maestro, nostra guida,nostro modello.

Fate quello che potete . Dio farà quello che non possiamo fare noi.

Chi confida nella Madonna non sarà mai deluso.

I tre nemici dell'uomo sono: la morte (che lo sorprende), il tempo (che gli sfugge), il demonio   (che gli tende i suoi lacci).

Se non avete un amico che vi corregga i difetti, pagate un nemico che vi renda questo servizio.

Fa molto chi fa poco ma fa quello che deve fare; fa nulla chi fa molto   ma non fa quello che deve fare.

Non impegnatevi in troppi lavori. Chi troppo vuole nulla stringe, e guasta tutto.

Chi non ha pace con Dio,non ha pace con se stesso, non ha pace con gli altri.

Di Dio pensa secondo la fede, del prossimo secondo la carità, di te stesso secondo l'umiltà.

La preghiera è per l'anima come il calore per il corpo.

Facciamo del bene quando possiamo, e poi non aspettiamoci la ricompensa dal mondo, ma da Dio solo.

Non chiamiamo divertimento una giornata che lascia rimorsi nel cuore.

Il miele della carità temperi l'amarezza dei rimproveri.

Le spine della vita saranno i fiori dell'eternità.

Colui il quale è umile e amorevole sarà sempre amato da tutti, da Dio e dagli uomini.

La vendetta del vero cattolico è il perdono e la preghiera per la persona che ci offende.

Bisogna operare come se non si dovesse morire mai, e vivere come se si dovesse morire ogni giorno.

    

 

Segue

 

Tesori per l'Anima