Una cara notte




 

E’ chiara questa notte di Natale…

ed ho tanto tempo di guardare le stelle,

stasera…

Non era così soltanto qualche anno fa’;

c’era la cena per Babbo Natale da preparare

con le bambine che trovavano mille e mille cose

da farmi raccontare…

“Mammina cosa lascerai sul tavolo stasera?

Non dimenticarti un goccetto di liquore,

fuori fa’ freddo e Babbo Natale ha bisogno di calore…”

Sorridevo e sognavo il loro sogno,

apparecchiavo la tavola

con un piattino pieno di cose buone

ed un piccolo bicchiere di cognac…

Nella loro stanzetta,

lasciavo accesa una piccola luce

ed il mio bacio della buona notte.

Che dolce ricordo quel chiarore

sui visetti addormentati…

Quanta tenerezza sento nel cuore

in questa chiara notte di Natale.

Guardo le stelle, ho tempo di farlo…

i miei pensieri le fanno splendere ancora di più…

Ora le mie bimbe sono teneri germogli di donna,

ma conservano gelosamente il loro cuore bambino,

dono di quel Babbo Natale

che nelle lunghe notti piene di incanto

portava nei loro sogni

l’incanto vero delle mie storie.

 

©Daniela Costantini

 

 



 

Indice Poesie



Home